di Danilo Capitanio

Direttore Iuris Prudentes

Fissare un nuovo punto di partenza, è stato sempre nel corso della storia umana segnato da qualche evento sconvolgente e straordinario. Penso all’anno 0 del calendario cristiano, segnato dall’arrivo del Messia per i credenti o dall’arrivo di un rivoluzionario per i non credenti. Fu comunque l’anno della nascita di una persona che avrebbe cambiato per sempre il corso dell’umanità. Molte volte l’umanità ha avuto paura di eventi straordinari, di nuove partenze, non capendone il senso o comprendendolo molto tardi. Eppure una partenza nuova è un nuovo inizio, serve a scrivere un’altra storia. Perché ad una nuova partenza vengono affidate speranze, ambizioni e esperienze. Provo a pensare all’audacia di Romolo nel fissare un nuovo inizio e creare una delle più grandi civiltà della storia. A volte è proprio dall’ambizione e dall’audacia e dal coraggio di una ripartenza che nascono prodotti meravigliosi. La storia non è altro che un insieme di luoghi e di persone che scrivono il tempo. Una partenza non è altro che un inizio di un nuovo tempo.

Noi di Iuris Prudentes, quest’anno, abbiamo fissato un nuovo punto 0, questo portale dove tu lettore, ora, ci stai leggendo. Fa’ tesoro di questo grande strumento, utile se lo leggerai, ma ancora più utile se sarai tu protagonista.

 

Macte nova virtute, puer, sic itur ad astra.

(Coraggio, fanciullo, così si arriva alla gloria)