a cura di Fabiana Bisceglia –

Tutti gli studenti universitari, all’inizio della loro carriera accademica, attraversano una fase di smarrimento e ansia: con il passaggio dal liceo all’università, infatti, cambiano il metodo di studio, la mole di pagine da memorizzare, l’approccio alla materia. Non tutti individuano subito il metodo da seguire, anzi! Molto spesso l’euforia del “cambio vita”, con le innumerevoli feste e la novità della vita da fuori sede, è talmente allettante da far passare in secondo piano quel piccolissimo periodo della vita universitaria chiamato sessione d’esami. E così, a due settimane dall’esame, molte matricole si ritrovano con mezzo libro ancora da leggere, gli appunti incompleti per le troppe lezioni saltate e le dispense del prof ancora da stampare.
Ora non prendiamoci in giro: tutto questo vale per ogni singola sessione d’esame, sia per le matricole che per i laureandi, dico bene? Non importa l’età, quando si tratta di esami lo studente universitario ha sempre l’acqua alla gola!
Lo sa bene Marco che, di fronte alle sue vicine di casa in pieno panico da primo esame, ha pensato di salvarle consegnando loro i suoi appunti di Storia.
Lo sa bene anche Salvatore che ha condiviso i suoi riassunti del Torrente con i coinquilini, studenti di economia, terrorizzati di fronte a un esame di diritto!
Caso volle che Marco e Salvatore abitassero nella stessa Residenza e, scoprendo di avere riassunti e appunti utili per molte materie, decidessero di dar vita a un progetto in grado di aiutare molti più studenti, non solo i loro vicini! Nacque così AppuntiLuiss, un progetto che permette di reperire il materiale di cui uno studente ha bisogno! Appunti, sbobinature, riassunti, esplicazioni!
Il suo motto è Studenti al servizio degli studenti perché il tutto è gestito da persone che frequentano la Luiss e che quegli stessi appunti li hanno usati per primi per il superamento degli esami. Non ci sono intermediari, non ci sono copisterie pronte a lucrare sul sudore altrui! Sono gli stessi autori dei lavori che decidono di condividerli con gli altri studenti.
L’associazione funziona in modo semplicissimo: basta aprire il sito internet che raccoglie tutte le anteprime del materiale disponibile, scegliere quello desiderato e contattare Appunti Luiss dall’omonima pagina Facebook; uno dei responsabili risponderà dando un appuntamento nei giorni seguenti e l’appunto, stampato e rilegato, verrà consegnato direttamente in università! Ma c’è di più! Non volendo gravare eccessivamente sulle tasche degli studenti ma volendo comunque trovare una remunerazione per l’autore, quel che fa AppuntiLuiss è mettere a disposizione ogni appunto al solo costo di stampa!
Il progetto è nato per caso, ma con il passare del tempo ha permesso la condivisione di molti appunti, garantendo un doppio guadagno: di tempo e conoscenza per chi acquista, di una piccola remunerazione economica per chi vende. In questo modo cessa lo sfruttamento delle copisterie, le quali molto spesso rivendono lo stesso materiale a un prezzo triplicato, senza alcun guadagno per chi su quel riassunto ci ha speso tempo ed energie. È per permettere questo do ut des che questa progetto è aperto a chiunque abbia del materiale utile per gli esami: appunti delle lezioni, riassunti, compendi. La stessa procedura descritta per l’acquisto vale anche per la vendita di appunti.
In questo modo sono tutti vincitori: lo studente con l’acqua alla gola può reperire facilmente un’ancora di salvezza. Lo studente collaboratore può invece andarsi a bere una birra al Ginky, alla salute di tutti gli studenti che, senza conoscere, ha già aiutato.