A cura di LUPO ALBERTO-

Rubrica che offre piccoli spunti per grandi Filippiche da bar ai ciceroni da salotto.

Attenzione! Nuoce gravemente a chi la prende sul serio.

“Se telefonando…”

Chi ce lo fa fare di guardare su Sky “The Game of Thrones” quando su tutte le Tv, su tutti i giornali da tempo esiste la saga del Partito Democratico? Cosa c’è di meglio della caduta del Rottamatore, della saggezza gnomica di Bersani e del latinorum di D’Alema??? E che dire dell’incontro nel teatro della Vittoria, dove c’è stata una assemblea dei “democraticisocialisti” ossia minoranza (ma neanche troppo) del Pd? Capi della Fronda: Emiliano, il magistrato sceriffo presidente della Puglia, ed il presidente della regione Toscana Rossi (tra etruschi non corre buon sangue).

Non poteva mancare un po’di romanticismo: il Boyscout fiorentino ha telefonato ad alcuni esponenti della minoranza, forse cantando Mina :”potessi dirvi addio…vi chiamerei!”.

Il ministro Del Rio aveva criticato il suo ex Presidente del Consiglio per non averlo fatto: sì sottovoce e nell’orecchio di un altro esponente del Pd: che udito ha Matteo?

Internazionale 4.0: il ritorno dei compagni.

A Rimini si è svolto il Congresso di fondazione di Sinistra Italiana, partito che va da Vendola a Cofferati, passando per Fassina: tutti gli inguaribili romantici che si emozionano sentendo risuonare l’Internazionale, le cui note hanno aperto l’incontro.

Nella Romagna anarchica e Rivoluzionaria (a parte quel maestrino di scuola, figlio di un fabbro…) si torna a parlare di lavoratori sfruttati, di diritti per tutti, di lotta per l’ambiente, di marce per la pace e di cineforum. 

Tutta la sinistra è ben accetta, ma solo se recita il mantra: “Mai con Renzi!”:Kommunist’s Karma.

Babbo, e che tu pure mi finisci in carcere?( Le avventure di Rottamocchio)

Questa non è l’esclamazione di un burattino di collodiana memoria, ma un presentimento che potrebbe (in Italia tutto può succedere) passare per la mente del Segretario del PD, che per naso lungo e gambe corte non scherza!

Infatti pare che un certo signor Tiziano di Rignano sia indagato con un certo ministro dello Sport per alcune influenze sull’inchiesta Consip, che coinvolgono anche un imprenditore napoletano ed un generale dei Carabinieri. Ricordo male, o proprio i carabiniere arrestarono Geppetto? Coincidenze?

Quando la letteratura si fa cronaca…adesso che ci penso bene esiste un partito, ops , movimento di Grilli Parlanti e di Fate Turchine con polizze a vita! Incredibile, ma vero…

Ma ricordiamoci che esiste il paese di Acchiappacitrulli, e che la giustizia latita!

La guerra dei Muri

In Messico un gran numero di persone ha formato un muro umano sul confine con gli Usa, in chiaro segno di protesta alla promessa del Tycoon di costruire un muro. Voci (smentite dalla Casa Bianca) parlavano di un intervento della Guardia Nazionale, la situazione è più piccante del peperoncino messicano. Inotre il mitico senatore Razzi chiama Trump perché eviti una guerra con la Nord Corea: come fa parlare il pescarese il milionario non si sa…ma pare che il canale diplomatico regga.

A Ceuta, città spagnola sulla costa africana 400 immigrati hanno forzato le barriere che separavano la città dal Marocco: feriti tra poliziotti spagnoli e immigrati. Momenti di forte tensione tra i due paesi.

Frontiere chiuse, mercati chiusi, ma nessuno parla più di case chiuse? 

L’unica istituzione che apre cuori, menti e portafogli…

Curiosità per tutti e per nessuno

Sono passati quasi 100 anni dalla Rivoluzione di Febbraio 1917 (marzo per il nostro calendario), quando il secolare potere zarista crollò, dando vita ad un breve parentesi di Stato liberale che nell’Ottobre (novembre per noi occidentali) fu spazzato via dai Soviet che crearono l’Urss. 

Fu il primo impero che cadde e nel giro di un anno lo seguirono il Reich tedesco, quello Austro-ungarico e l’impero Ottomano.