Cari studenti,

credo fortemente in alcuni valori imprescindibili, come l’onestà, la serietà e l’impegno costante.

Il 1 giugno, dopo due intensi anni, scadrà il mio mandato di Rappresentante degli Studenti nel Dipartimento di Giurisprudenza e di conseguenza ho deciso di informare i miei colleghi dei progetti a cui ho preso parte negli ultimi due anni e di come questo Dipartimento abbia subito un’intensa trasformazione.  

Indicherò alcuni dei cambiamenti e dei progetti più importanti e cercherò di farlo nel modo più chiaro possibile così da dar modo a chi è meno informato di valutare questi due anni di operato e a chi mi ha votato due anni fa di verificare se la propria fiducia è stata ben riposta.

Riassumendo:

ANTICIPO DELLA PRATICA FORENSE, SEMESTRE BIANCO, RIDUZIONE NUMERO MATERIE

Riducendo il numero delle materie da 30 a 28, gli studenti dei futuri quinti anni vedranno il loro secondo semestre libero da ogni lezione o esame e potranno dedicarlo allo svolgimento di esperienze pratiche e alla redazione della tesi. Per la precisione agli studenti saranno offerti svariati laboratori legali e l’importante possibilità di anticipare durante il secondo semestre del quinto anno, sei mesi dei diciotto necessari per lo svolgimento della pratica forense e per l’accesso all’esame di avvocato (abbiamo redatto la convenzione, ora stiamo aspettando solo la ratifica da parte dell’Ordine di Roma). Ciò vuol dire che gli studenti della LUISS Guido Carli svolgeranno l’esame di abilitazione alla professione di avvocato con un anno di anticipo rispetto ai propri coetanei delle altre università italiane.

ERASMUS, SUMMER SCHOOL, FREE MOVER

I posti per l’Erasmus sono aumentati del 50% in due anni, e aumenteranno di un altro 50% nei prossimi due anni. Al fine di rendere il più internazionale possibile l’esperienza dei nostri studenti sono state introdotte due importanti novità: Summer school e Free mover.

Mediante le Summer School, circa 400 studenti la scorsa estate hanno potuto svolgere un breve periodo di studio all’estero che ha permesso loro di studiare in inglese, convertire una materia del proprio piano di studi, ottenere un bonus in termini di punteggio per la laurea e sostenere un esame in un periodo in cui la LUISS non prevede alcuna sessione di esami. 

Mediante il Free Mover, progetto che si basa sull’assenza di convenzioni, ogni studente –senza partecipare ad alcun bando- ha la possibilità di svolgere un semestre di studio all’estero, con conseguente riconoscimento delle materie sostenute. A differenza dell’erasmus è però previsto che lo studente sostenga autonomamente la retta dell’università ospitante.

PUNTEGGIO DI LAUREA

E’ stato aumentato il numero dei punti assegnabili in seduta di laurea per la valutazione della tesi da 6 a 7. Per il primo anno, quasi terminato, il settimo punto è stato riconosciuto in caso di particolare pregio; dal prossimo anno, anche senza particolar pregio, sarà possibile vedersi assegnati tutti e 7 i punti. 

STAMPARE

Da quest’anno abbiamo due aule a disposizione per stampare, le aule 12 e 14.

Il prossimo anno, come già deliberato, saranno disposte stampanti wireless nei vari corridoi di Parenzo così da rendere più facile ed immediata ogni stampa.

AULE STUDIO ED ELETTRIFICAZIONE AULE

Al fine di ottenere più posti nelle aule studio sono state totalmente ristrutturate le aule studio di Parenzo ottimizzandone gli spazi. Presso Viale Pola la mensa è stata adibita ad aula studio negli orari extra lunch ed extra dinner.

I banchi delle aule di Parenzo, sia aule studio che aule per le lezioni, sono stati dotati di prese elettriche visto che in passato quest’ultime erano assenti.

CAREER  DAY GIURISPRUDENZA

In passato vi era un Career Day unico per tutti e tre i dipartimenti e si teneva presso Viale Romania. Dall’anno scorso il nostro Dipartimento ha un proprio Career Day, ove vengono invitati i migliori studi legali, nonché notai e magistrati. L’anno scorso decine di studenti sono stati richiamati dagli studi legali presenti al Career Day e molti di questi sono stati assunti. Un doveroso ringraziamento va al Career Services LUISS che ha reso possibile, con l’impegno e la serietà delle persone che vi lavorano, questo importantissimo evento.

Vi sarebbe da indicare un’altra importante novità che riguarderà gli studenti dei profili e il loro più rapido accesso al mondo del lavoro, ma finché la nostra Università non ufficializzerà il tutto non mi sarà possibile renderlo noto.

Tra le proposte di questi due anni vi è stata anche quella di aumentare il numero di appelli, sia a settembre che ad ottobre. Dopo un’attenta analisi del nostro Dipartimento ci è stato risposto che non è possibile e non sarà possibile nemmeno in futuro aumentare il numero degli appelli. Di conseguenza si è cercato e si cercherà di rispettare sempre un intervallo di quattordici giorni tra un appello e l’altro.

Queste sono le maggiori novità degli ultimi due anni. 

Ritengo doveroso informare gli studenti perché due anni fa in tantissimi hanno dato fiducia al mio programma elettorale ed era ora che io dessi loro il modo di poter valutare il mio operato fornendo loro una sintesi del lavoro svolto.

Nessuno dei meriti di questi progetti mi appartiene singolarmente. Ogni merito è condiviso con tutti gli studenti e rappresentanti che si sono impegnati per renderli possibili. Un ringraziamento speciale va a Piervincenzo Lapenna, il nostro Rappresentante presso il CdA LUISS. Piervicenzo si è speso ininterrottamente per tutti noi studenti, ha dimostrato impegno, serietà e infinita intelligenza. E’ stato una solida presenza, ha aiutato sempre chiunque glielo chiedesse, ha dimostrato grande disponibilità verso studenti ed uffici e ha curato in prima persona ogni dettaglio di ogni progetto realizzato negli ultimi due anni. Senza di lui, nessuno dei progetti sopra elencati sarebbe stato realizzato.

Un altro ringraziamento va ai Professori e agli uffici della nostra Università. Sono stati fautori del cambiamento che abbiamo vissuto in questi due anni. Il Prof. Nuzzo, il Prof. Pessi, il Prof. Punzi sono stati saggi maestri in questo percorso e hanno sempre dimostrato un’elevatissima attenzione ad ogni tematica che riguardasse noi studenti. 

L’ultimo ringraziamento, ma non meno importante, va a tutti gli studenti, che due anni fa, hanno permesso tutto ciò!

Raffaele Giannone

Rappresentante degli studenti del Dipartimento di Giurisprudenza