“Iuris Prudentes” si è presentato per la prima volta agli studenti della Facoltà di Giurisprudenza durante l’anno accademico 2009/2010. Fondato da Paolo Pedà, Pietro Pollichieni, Daniele De Caro, il giornale è stato guidato per tre anni da Bruno Tripodi, attualmente assistente presso la Cattedra di Diritto Processuale Civile della Prof.ssa Roberta Tiscini. Nell’anno 2012 la direzione è stata assunta da Claudio Rinaldi, recentemente laureato, e in procinto di cominciare la sua formazione post-accademica. Dall’anno 2014 il direttore è Danilo Capitanio.

“Iuris Prudentes” è il progetto di un giornale universitario, che si propone l’obiettivo ambizioso di rafforzare e consolidare il rapporto intercorrente tra studenti e Facoltà. “Iuris Prudentes” pone al centro del progetto lo studente, i suoi interessi e le sue aspettative in relazione ai suoi dubbi e alle sue esigenze attuali e future. “Iuris Prudentes” rappresenta lo strumento adatto per rispondere a tale esigenza. Il progetto individua la redazione come entità fondamentale, “luogo” nel quale si analizzeranno gli sviluppi e le problematiche delle realtà che ci circondano. Ogni studente avrà così l’opportunità di proporre soluzioni e notizie, rappresentando il proprio punto di vista. Il confronto e la condivisione di idee consentiranno di ampliare le conoscenze e di stimolare la curiosità, che i giovani dimostrano nei confronti delle sfide e di tutto ciò che è nuovo.

Il gioco di squadra più che il lavoro e l’impegno del singolo sarà decisivo per creare un progetto innovativo e ambizioso, che affronti contemporaneamente le dinamiche di vita all’interno e all’esterno dell’università. Il giornale “Iuris Prudentes” in particolare vuole descrivere e commentare la vita di uno studente universitario del Dipartimento di Giurisprudenza: i suoi studi e le sue attività, le sue conoscenze e i suoi limiti, le sue speranze e le mete future. La scelta delle tematiche e il modo di promuoverle non potrà non tener conto di quelle lenti di giovani giuristi che portiamo con noi quando ammiriamo il mondo, per questo grande attenzione è dedicata al carattere prettamente giuridico con l’approfondimento di tutti quei temi quotidianamente studiati. In tal modo cerchiamo di raccogliere tutte quelle domande che l’acume di noi studenti, insieme alla conoscenza dei principali fatti di cronaca e politica, fa sorgere e che spesso rimangono senza risposta, pur avendo accanto a noi le persone più qualificate a potervi dare una risposta esauriente: i professori della nostra Università, trattando, con il loro ausilio, i temi più interessanti della giustizia italiana e internazionale.