A cura di Giulio Menichelli

Il freddo è passato.
Acqua
è il ghiaccio ormai,
come la neve
sui monti
non è più.

Il Sole scalda
verdi pianure
e aride campagne.
Albe e tramonti
non più gelidi
istanti di paradiso.

Il fuoco estivo
brucia i corpi
raffreddati,
intorpiditi
dal lungo inverno
ormai finito.

Ma finirà
L’Inverno dei Sentimenti?
Basterà l’Estate
a scaldare
le nostre anime
e i nostri cuori?

Sii tu,
amor mio,
mio fuoco e luce.
Non far gelare
le appendici
del mio spirito.

Perché soli,
tremanti,
moriamo.
Insieme,
di vita
brilliamo.